top of page

Digital PR: la rivoluzione delle pubbliche relazioni aziendali sul territorio



Il termine “pubbliche relazioni” – o più semplicemente PR – è ben noto per le aziende e per i loro uffici marketing. 

Tuttavia, le agenzie di comunicazione integrata sono consapevoli di come il concetto abbia inevitabilmente subito un’evoluzione con l’arrivo della rete – e di tutte le attività di marketing ad essa connesse – trasformandosi progressivamente in Digital PR.

Sebbene le pubbliche relazioni tradizionali restino comunque un pilastro chiave nella comunicazione d’impresa “classica”, è ormai impossibile trascendere dall’ambito digitale nello sviluppo di qualunque strategia promozionale.


Ed è proprio in quest’ambito che le Digital PR si collocano.



Cosa sono le Digital Public Relations


Si definisce Digital PR l’insieme delle attività di pubbliche relazioni svolte sul web, ormai da considerarsi azioni indispensabili sia per startup, micro-imprese e PMI che per grandi aziende di ampia portata.

Essenzialmente, le Digital PR hanno lo scopo di monitorare e implementare la Brand Reputation di un marchio, un prodotto, un servizio o un’organizzazione attraverso analisi e azioni di comunicazione online mirate.


Tra le attività tipiche delle Digital PR figurano ad esempio:


  • La misurazione del dialogo con le comunità online

  • La valutazione strategica del sentiment dell’utenza digitale

  • La creazione e il mantenimento dei rapporti con utenti e influencer

  • Il monitoraggio delle campagne online del marchio

  • L’ascolto, la moderazione e l’interazione con il pubblico sulle piattaforme social

  • Il Crisis Management online, ossia la risoluzione di eventuali situazioni di criticità sul web

Lo specialista di pubbliche relazioni online, quindi, si occupa di monitorare, amministrare e migliorare la reputazione digitale di una determinata impresa, la notorietà del suo brand e la percezione della bontà della sua offerta sia tra utenti consumer, che imprese, che influencer.


Non soltanto questo professionista dovrà vantare eccellenti doti comunicative e relazionali, ma anche padroneggiare l’utilizzo di tool di monitoraggio e analisi delle conversazioni sul web. Soltanto a partire dallo studio “as is”, infatti, sarà possibile intercettare le piattaforme e le platee con le quali creare un rapporto e interagire al fine di incrementare la reputazione dell’azienda all’interno della sua community di riferimento.

Tipicamente, l’efficace svolgimento di attività di Digital PR presuppone un’ottima conoscenza non soltanto delle piattaforme social, dei forum e dei blog, ma anche competenze in ambito SEO (ossia di posizionamento organico sui motori di ricerca). Inoltre, le attività di Digital PR dovranno continuare anche al di fuori dell’ambito prettamente digitale, mescolandosi a quelle di Pubbliche Relazioni tradizionali: in termini pratici, questo significa che lo specialista dedicato si prenderà generalmente carico di partecipare a eventi sul territorio, anche offline, col fine ultimo di stringere relazioni e creare partnership con figure di interesse per la promozione del brand, come aziende, professionisti e influencer.


L’obiettivo finale di una buona attività di Digital PR è fare sì che la reputazione di un marchio sulla rete sia talmente alta da generare la nascita spontanea di brand ambassador nella community di riferimento.

Come è facile intuire, in considerazione dell’estrema pervasività del web nei business più trasversali, le pubbliche relazioni digitali rappresentano oggi un’attività di comunicazione e marketing davvero irrinunciabile per qualunque azienda.



bottom of page